Apple Ginger Almond Pie

 

Metti una giornata in mezzo a bellissime cucine a legna, di quelle che si vedono nei film, nelle case di montagna, quelle che fanno subito calore, famiglia…quelle che ti fanno venir voglia di sfornare torte e focacce come se non ci fosse un domani…e neanche più agosto e la prova bichini…ma sorvoliamo su questo tasto…bè metti che hai la fortuna di provarle, stai sicuro che almeno una torta ci scappa!

 



Le cucine a legna La Nordica – Extraflame, sono realizzate con i migliori prodotti e con un design semplice ed elegante, ci sono tantissime soluzioni tra cui trovare quella perfetta per le vostre cucine, sia che optiate per uno stile moderno o più retrò, che preferiate le bellissime maioliche colorate o delle tinte più neutre, troverete quella che fa al caso vostro.

Io ho potuto testare più modelli, i colori della Rosetta Maiolica e della Rosa XXL mi hanno conquistata, il telaio, la piastra e cerchi sono interamente in ghisa e permettono di cucinare più piatti contemporaneamente.

 

 

Mentre guardavo queste stufe la memoria è corsa ai racconti di mio nonno, di come prendeva la brace per metterla nello scaldino quando era fredda, dell’odore delle spumette calde appena sfornate, sono tornata bambina per un attimo, quando lo ascoltavo rapita raccontarmi storie di altri tempi, con il crepitio del fuoco come unico sottofondo…

 

 

Quindi ecco che non poteva nascere altro che una pie di mele, che fa subito casa, subito famiglia…ovviamente non una pie comune, una pie diversa, con zenzero e mandorle, capace di rendere questa torta (già perfetta diciamolo), ancora più golosa, la ricetta non è mia, è tratta dal libro California Bakery, ma ormai l’ho fatta e rifatta talmente tante volte che vado ad occhi chiusi!

 

 

Naturalmente potete cuocerla anche nel forno normale, perderà un po’ di magia ma sarà buona ugualmente 😉

Poi se pensate sia troppo caldo per una pie, provate ad affiancarle una pallina di gelato alla vaniglia, poi ne riparliamo…

 

 

 

Print Recipe
Apple Ginger Almond Pie
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
  • Per la Crosta:
  • 160 g di Burro freddo
  • 250 g di Farina 00
  • 4 g di Sale
  • 10 g di Zucchero semolato
  • 90 ml di Acqua ghiacciata
  • 10 ml di aceto bianco
  • per il ripieno
  • 4 Mele
  • 1 limone il succo
  • 50 g di Zucchero di Canna
  • 50 g di zenzero Candito
  • 50 g di Mandorle a lamelle
  • 4 g di Sale
  • 15 g di Maizena
  • 15 g di Acqua
  • Per Decorare:
  • 1 uovo
  • 15 ml di Latte
  • 15 ml di Zucchero di Canna
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
  • Per la Crosta:
  • 160 g di Burro freddo
  • 250 g di Farina 00
  • 4 g di Sale
  • 10 g di Zucchero semolato
  • 90 ml di Acqua ghiacciata
  • 10 ml di aceto bianco
  • per il ripieno
  • 4 Mele
  • 1 limone il succo
  • 50 g di Zucchero di Canna
  • 50 g di zenzero Candito
  • 50 g di Mandorle a lamelle
  • 4 g di Sale
  • 15 g di Maizena
  • 15 g di Acqua
  • Per Decorare:
  • 1 uovo
  • 15 ml di Latte
  • 15 ml di Zucchero di Canna
Istruzioni
  1. Per La Crosta: Mettete tutti gli ingredienti in un cutter o un frullatore, eccetto l'acqua, cominciate a frullare tutto aggiungendo a filo l'acqua. Togliete dal cutter, trasferite il composto su un piano di lavoro e formate, velocemente un panetto omogeneo. Avvolgete il tutto nella pellicola alimentare e fate riposare in frigorifero 30 minuti.
  2. Per il Ripieno: Affettate le mele, non troppo sottili e mettetele in una ciotola bagnandole con il succo del limone, aggiungete lo zucchero, il sale, le mandorle, lo zenzero e il burro, amalgamate bene.
  3. Trasferite il ripieno su una padella e cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti, o fino a quando le mele non si saranno ammorbidite.
  4. Sciogliete la maizena nei 15 ml di acqua e aggiungetela alle mele, amalgamate bene e fate cuocere fino a riprendere il bollore. spegnete e lasciate raffreddare.
  5. Foderate una teglia di 24 cm di diametro, con la carta forno. Riprendete l'impasto della crosta dal frigo e dividetelo in due parti. Stendete una parte e rivestite la teglia, facendo fuoriuscire leggermente la pasta.
  6. Riempite la base con il ripieno ormai freddo, poi richiudete il tutto con l'altra parte di impasto, che avrete precedentemente tirato ad uno spessore di circa 45 mm. Sigillate bene i bordi, in modo che il ripieno non fuoriesca, tagliate la pasta in eccesso e decorate a piacere la torta.
  7. In una ciotola sbattete l'uovo con il latte. Spennellate il composto di uovo sulla superficie della torta, cospargete di zucchero di canna e infornate, in forno già caldo, a 200 °C per circa 40/50 minuti. Lasciate raffreddare e servite.

 

 

Infine permettetemi di ringraziare il mio piccolo aiutante in cucina, un piccolo chef in erba che conosce già tutti i trucchi di cucina ed è stato un eccellente assaggiatore, la manina che sforna questa pie è la sua 😉

Grazie quindi a Cecchini Agricoltura di Vetralla, per avermi permesso di provare queste cucine, per la disponibilità e per la gentilezza con cui mi hanno accolta e sopportata mentre sfornavo pie e focacce 😉

 

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia